The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

Russia, ministero Difesa: profughi siriani sono "scudo umano" per base USA

I rifugiati nel campo siriano di Rukban sono diventati, di fatto, uno "scudo umano" per la base americana di El Tanf. Lo ha dichiarato il portavoce ufficiale del ministero della Difesa Igor Konashenkov.

Il grande campo profughi di Rukban sorge nella zona di "sicurezza" vicino alla base americana, praticamente nel deserto. Secondo alcune stime, oggi ospita più di 60.000 donne e bambini provenienti da Raqqa e Deir-ez-Zor.

Secondo Konashenkov, gli americani non consentono ai convogli umanitari di entrarvi "né dal governo siriano, né dalla Giordania né dall'ONU e da altre organizzazioni internazionali".

"Vorrei ricordare che tali barriere protettive, ad eliminazione degli americani, sono utilizzate in Siria solo da coloro che sono venuti a combattere lì: i terroristi", ha affermato il portavoce.

Come notato da Konashenkov, il confine siriano-giordano vicino alla base di El Tanfa si è trasformato in un "buco nero" di cento chilometri.

"Da lì partono attacchi sovversivi-terroristici dell'ISIS contro le truppe siriane e civili", ha aggiunto Konashenkov.

Egli ha sottolineato che in sei mesi d'esistenza della base militare di El Tanf, non si sa circa alcuna operazione degli americani contro i militanti dello Stato islamico. Allo stesso tempo, Washington ha giustificato la sua esistenza proprio dalla necessità di combattere i terroristi.