The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

Oreshkin: l'OCSE vuole vedere la Russia tra i suoi membri

La direzione dell'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OCSE) intende coadiuvare attivamente con la Russia e vuole che Mosca diventi membro dell’organizzazione. Lo ha dichiarato il ministro dello Sviluppo Economico Maxim Oreshkin dopo un convegno con il segretario generale dell'OCSE Angel Gurria.

I negoziati per l'adesione della Russia all'OCSE sono stati congelati nel 2014 sullo sfondo degli eventi in Ucraina dopo diversi anni di lavoro in questa direzione. In seguito sia i funzionari russi sia i rappresentanti dell'organizzazione hanno dichiarato che i negoziati per l'adesione della Russia sono strettamente legati alle sanzioni, quindi non saranno ripresi fino a quando resteranno in vigore le misure restrittive. Tuttavia l'interazione tra la Federazione Russa e l'OCSE prosegue.

Secondo Oreshkin, la Russia, nonostante la sospensione del processo di adesione avvenuta alcuni anni fa, continua ad attuare le migliori pratiche in seno all'OCSE.

"Partecipiamo a comitati e ad una serie di altri importanti processi per questo siamo qui con il capo dell'OCSE Gurria. Proseguiamo su tutte le questioni di interazione, cercheremo di approfondire progressivamente la nostra collaborazione, troveremo i settori in cui possiamo fare progressi", ha detto Oreshkin ai giornalisti.

"Il problema principale è che in diverse direzioni ci sono alcuni paesi che stanno bloccando il progresso della partecipazione all'organizzazione, anche se notiamo che la direzione dell'OCSE vuole coadiuvare più attivamente con la Russia e vedere la Russia tra i suoi membri", ha aggiunto il ministro. Oreshkin non ha spiegato quali sono i paesi che stanno ostacolando le relazioni della Russia con l'OCSE.

"Sono diversi paesi, ma credo che potrete comprenderne facilmente i nomi", ha spiegato.