The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

Russia, fuma in aereo: potrebbe essere la sigaretta più cara del mondo

A Volgograd ha compiuto un atterraggio d'emergenza un aereo di linea decollato da Makhachkala (Daghestan) per Mosca.

Grandi difficoltà e situazioni spiacevoli attendono nel prossimo futuro la giovane donna daghestana Beskhanum Seferova. Per essersi accesa una sigaretta in volo l'aereo è stato costretto ad un atterraggio di emergenza, scrivono i media russi.

Dopo l'atterraggio la donna è stata portata dalla polizia aeroportuale. L'aereo è successivamente ripartito alla volta della capitale russa. Da segnalare che l'amica della donna si è rifiutata di decollare.

La compagnia "Pobeda", il cui aereo è stato costretto ad atterrare forzatamente a Volgograd per la fumatrice 20enne, ha intenzione di chiedere 300mila rubli (poco più di 4mila euro) di rimborso alla giovane ragazza. Questa somma corrisponde ai costi extra del vettore aereo dovuti all'atterraggio di emergenza del boeing.

In particolare il rimborso comprende: costo del carburante, costo dell'equipaggio e compensazioni ai 182 passeggeri per il ritardo, dal momento che l'aereo è arrivato nella capitale russa lun'ora più tardi del previsto.

Al momento contro la donna è stato compilato un verbale per violazione amministrativa delle regole di atteggiamento nel trasporto pubblico aereo. La donna rischia una multa fino a 5mila rubli (70 euro circa) o 15 giorni di libertà vigilata.