The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

Finlandia: sostegno della popolazione per centrale nucleare con la Russia

Il progetto di costruzione della centrale nucleare di Hanhikivi 1, che vede la partecipazione della Russia, gode del supporto della popolazione locale finlandese.

Lo ha riferito ai giornalisti al forum Atomespo 2017 il direttore della Fennovoima, il cui 34% appartiene alle strutture della società Rosatom,  Minna Forstrem. 

"Ci supporta circa il 70% delle persone. Si rendono conto che questo ci aiuterà a portare benessere, creare nuovi posti di lavoro e avere la possibilità di futuri sviluppi, perché con l'occupazione, con nuovi posti di lavoro nel nord Finlandia, adesso ci sono problemi" ha detto Forstrem. "Dobbiamo cercare ancora un altro progetto di costruzione per una centrale nucleare che gode di tale supporto della popolazione" ha aggiunto.

La centrale nucleare di Hanhikivi 1 sarà costruita con reattori russi VVER-1200 in base ad un progetto del 2006 sul promontorio di Hanjikivi, nella zona finlandese di Pyhäjoki e, come previsto, inizierà a produrre energia elettrica nel 2024.

La divisione internazionale della società statale Rosatom Overseas, convertita in Rosatom Energia International, insieme a Fennovoima nel 2013, ha firmato un contratto per la costruzione di una centrale nucleare. La parte russa nel 2014 ha ottenuto il 34% di Fennovoima. Il parlamento della Finlandia nel mese di dicembre dello stesso anno, a maggioranza, ha approvato questo progetto. Fennovoima a giugno 2015, ha presentato domanda per ottenere la licenza per la costruzione della stazione.

A gennaio 2015, il governo russo ha introdotto il progetto di costruzione di una centrale nell'ambito dei progetti infrastrutturali del Fondo nazionale per il benessere. Il massimo di fondi stanziati per la sua realizzazione è l'equivalente di 2,4 miliardi di euro, quasi 150 miliardi di rubli. L'introito economico per la realizzazione del progetto, secondo le previsioni russe, è pari a 17,5 miliardi di euro. Il bilancio della Russia,  come previsto, riceverà oltre 3 miliardi di euro di tasse.