The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

"Russia non è interessata a tensioni tra USA e Qatar"

In precedenza il canale CNN citando delle fonti vicine alle indagini sugli hacker ha comunicato che gli USA sospettano di un coinvolgimento degli "hacker russi" nella violazione dell'agenzia di informazioni in Qatar che ha provocato l'incidente diplomatico nella regione. Il canale afferma citando fonti anonime nel governo USA che l'obiettivo della violazione è di creare tensione tra gli Stati Uniti e i suoi alleati, in particolare con il Qatar. Non sono state fornite prove a supporto di questa ipotesi.

"La Russia non ha assolutamente nessun interesse nel creare tensione tra USA e Qatar. Al contrario in queste accuse vedo il tentativo di far scontrare USA e Russia, i principali protagonisti in Medio Oriente" ha detto Vladimir Dzhabarov.

Il senatore ha osservato che la posizione della Russia e del Qatar coincide in molti ambiti e che da poco è stato concluso un grosso affare per la vendita di azioni "Rosneft" al Qatar, ha ricordato lui.

"Queste accuse sono un marasma. Il mondo è impazzito: ovunque accada qualche cosa tutti ritengono responsabili gli hacker russi. A chi veniva data la colpa quando gli hacker russi ancora non esistevano?" ha detto Dzhabarov.

In precedenza le autorità del Qatar hanno comunicato della violazione dell'agenzia mediatica nazionale QNA da un organizzazione sconosciuta, la quale ha pubblicato sul portale dell'agenzia un annuncio attribuito all'emiro del Qatar Tamim bin Hamad al-Thani. Nella nota vengo rivelate questioni politiche delicate tra le quali informazioni sulle relazioni tra Qatar, Iran e Israele, così come riguardo le relazioni tra il Qatar e il presidente USA Donald Trump. Subito dopo la pubblicazione un certo numero di paesi arabi guidati dall'Arabia Saudita ha rotto le relazioni diplomatiche con il Qatar.