The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

L’Occidente sta perdendo la guerra con la Russia perché non conosce il nemico

Mentre l'Unione Europea sta cercando di capire la Russia attraverso il prisma dei propri modelli, Mosca conduce una guerra feroce sulle menti dei suoi cittadini, scrive il capo portale dziennik.pl del "Centro di Analisi della propaganda e disinformazione" Adam Lelonek.

L'autore sottolinea che per molti aspetti la Russia è superiore all'UE: perché spende di meno in intelligence e agisce più velocemente.

Mentre l'Unione Europea sta cercando di capire la Russia attraverso il prisma dei propri modelli, Mosca conduce una guerra feroce sulle menti dei suoi cittadini, scrive il capo portale dziennik.pl del "Centro di Analisi della propaganda e disinformazione," Adam Lelonek. L'autore sottolinea che per molti aspetti la Russia è superiore all'UE: perché spende di meno in intelligence e agisce più velocemente.

"Mentre l'Europa nei momenti più difficili delle relazioni con la Russia sembra seguire il pensiero del compositore tedesco Karl Orf: "sii gentile con i tuoi nemici, nulla li fa arrabbiare di più" Mosca mostra di più la posizione di Vyacheslav Molotov "La nostra causa è giusta. Il nemico sarà sconfitto". Il problema è che l'Occidente non sa nemmeno come infastidire la Russia, per non parlare di come affrontare anni di negligenze e di ignoranza delle azioni nemiche, tra cui le guerre d'informazione e la psicologiche" scrive sul  portale dziennik.pl il capo del " Centro di Analisi della propaganda e disinformazione" Adam Lelonek.

"La società occidentale sa poco della Russia. L'errore più grande è l'uso di schemi a noi famigliari e il tentativo di trovare analogie socio-politiche" aggiunte lui. Un influente politico, imprenditore, artista o scienziato russo sarà assolutamente diverso da un suo analogo occidentale in molti ambiti.