The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

Russia, arrestati 20 hacker per aver infettato oltre 1 milione di smartphone con virus

Le unità speciali del ministero dell'Interno russo hanno arrestato un gruppo di 20 hacker sospettati di aver rubato denaro dai conti bancari tramite un virus trojan. Secondo il dicastero, il gruppo criminale ha infettato con il virus più di un milione di smartphone.

Secondo la rappresentante ufficiale del ministero dell'Interno Irina Volk, l'operazione speciale è stata condotta dagli agenti del dipartimento "K" del ministero degli Interni della Russia insieme ai loro colleghi della regione di Ivanovo. Le forze dell'ordine sono state assistite dalla società Group IB.

Secondo gli investigatori, il gruppo criminale era costituito da 20 persone residenti in varie regioni del Paese. La polizia ritiene che a capo di questo gruppo ci sia un 30enne residente ad Ivanovo.

La polizia ha riferito che il virus permetteva agli hacker di ottenere l'accesso ai dati e al sistema operativo degli smartphone. Tramite sms nascosti i criminali riuscivano a prelevare soldi e trasferirli in conti creati opportunamente.

"Grazie agli effetti del loro virus il gruppo criminale è riuscito a prelevare 50 milioni di rubli (oltre 800mila euro)," — ha spiegato la Volk.

E' stato aperto un fascicolo per "frode informatica". I giudici hanno arrestato quattro sospetti, mentre gli altri si trovano agli arresti domiciliari.