The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

Bloomberg: la Russia prepara un "cavallo di troia" per la Merkel

Il giornale osserva che in Germania vivono 2,5 milioni di tedeschi russi che preferiscono i canali televisivi russi e costituiscono una quota significativa di elettori. Bloomberg li chiama "cavallo di troia di Putin", poiché possono avere un impatto sul risultato delle elezioni. Così, la destra del partito Alternativa per la Germania, l'AfD, si è accaparrata un milione e mezzo di cittadini russofoni che volevano votare per la Merkel.

Il giornale racconta la storia di Eugenio Schmidt, programmatore a Colonia, trasferitosi in Germania alla fine degli anni '90, che prima era un sostenitore dell'Unione cristiano democratica, e poi del partito Alternativa per la Germania. Ora dalla Russia arrivano circa un terzo dei sostenitori AfD. Schmidt ha cominciato a sostenere attivamente il movimento dopo gli attacchi dei migranti alle donne a Colonia nella notte di capodanno. Secondo lui, i media tedeschi non hanno riportato gli attacchi, mentre quelli russi si.

Schmidt ha così perso fiducia nei media tedeschi ed ha cominciato ad informarsi sui media russi.

Bloomberg osserva che, sui canali russi appaiono spesso storie di vita di migranti e rifugiati in Germania e le reazioni della società tedesca a questo. I canali tv riportano le proteste del movimento anti-islamico Pegida e raccontano di come i migranti aumentino il carico del sistema di sostegno sociale della Germania.

Il giornale sostiene che il Cremlino ha contatti con i partiti tedeschi di destra tramite l'imprenditore Costantin Malofeev, fondatore della società di investimento Marshall Capital, che presumibilmente mantiene i contatti con il partito AfD e, non ufficialmente, rappresenta gli interessi della Russia tra i partiti di destra.