The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

In Lituania nervosismo per crescita dell'import di grano saraceno dalla “ostile Russia

Nel Parlamento lituano è stato espressa irritazione per la crescita delle importazioni di grano saraceno e di altri cereali dalla "ostile Russia", scrive l'edizione lituana di Sputnik riferendosi all'ufficio stampa del Parlamento.

"Il nostro governo, nonostante le azioni ostili della Russia, la lusinga e compra non solo fertilizzanti, ma anche grano saraceno e altri tipo di grano, anche se abbiamo l'opportunità di importare questi prodotti dall'Ucraina o da altri Paesi", ha affermato il deputato Kazys Starkevičius.

Il politico ha inoltre invitato il ministero dell'Agricoltura a prendere "misure concrete per proteggere gli interessi degli agricoltori nazionali".

Secondo il parlamentare, il grano saraceno mancante e gli altri cereali dovrebbero essere acquistati da "Paesi amici".

Secondo i dati del Servizio doganale lituano, in questi dieci mesi del 2018 Vilnius ha importato 16.763 tonnellate di grano, di cui 15.888 sono state acquistate in Russia.

I conservatori lituani presentano costantemente iniziative direttamente o indirettamente legate all'eliminazione "dell'influenza russa" sul Paese. In particolare hanno proposto di legittimare la demolizione dei memoriali ai soldati sovietici, il divieto di indossare i nastri di San Giorgio e di limitare il lavoro di Yandex.Taxi.