The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

Russia adotta nuove regole circa la difesa del proprio spazio aereo

La nuova delibera del governo russo permette di abbattere aerei civili sono nel caso in cui a bordo di essi non ci siano passeggeri o ostaggi.

Oggi il primo ministro russo Mikhail Mishustin ha approvato il documento sulle "modalità di impiego del materiale bellico nella difesa della frontiera statale della Federazione Russa nello spazio aereo".

Il documento stabilisce che in caso di violazione del confine di stato da parte di aerei civili o aerei dotati di armamenti che non rispondono ai segnali e continuano a volare nel territorio, allontanandosi dalla frontiera o verso le strutture più importanti della Russia, tale velivolo verrà costretto ad atterrare o lasciare lo spazio aereo della Russia.

In conformità con le regole, se il velivolo è stato rubato ed appare nello spazio aereo russo, ad esso viene richiesto di effettuare l'atterraggio. Nel caso di rifiuto ad eseguire all'ordine, con la clausola di “assenza degli ostaggi a bordo”, contro questo aeromobile verranno impiegate armi.

Il documento, reso noto sul portale russo dei cenni giuridici, osserva che prima dell’uso delle armi le forze di difesa della frontiera statale devono "dimostrare esplicitamente l’intenzione di farlo all'equipaggio mediante segnali radio, segnali visibili, nonché colpi di avvertimento".