The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

Russia: i cittadini di Arcangelo protestano contro la realizzazione di una discarica

Circa 2mila persone sono scese in strada ad Arcangelo, città russa sul Mar Baltico, per protestare contro la soluzione del governo di creare una gigantesca discarica nella regione.

La zona scelta per l'opera è remota e scarsamente popolata e si trova nei pressi del villaggio abbandonato di Shies, tuttora collegato a Mosca da una linea ferroviaria su cui viaggeranno i rifiuti provenienti da diverse regioni del paese.

Le proteste contro il progetto sono iniziate mesi fa, con manifestazioni in varie città nella regione di Arcangelo e a Mosca.

Inizialmente le autorità locali hanno negato che si trattasse di una discarica, visto che nello stesso periodo il governo ha approvato una legge sui rifiuti con cui è stata introdotta, almeno formalmente, la raccolta differenziata. In seguito però hanno dovuto rivelare la vera natura del progetto.

Secondo un sondaggio realizzato ad agosto dall'agenzia russa Levada-Centre il 95% dei cittadini della regione di Arcangelo è contrario alla realizzazione dell'opera. Nonostante le manifestazioni di protesta i lavori per la costruzione della discarica vanno avanti.

Stando alle organizzazioni ambientaliste la discarica violerebbe diverse norme sanitarie in quanto si trova sulle riva del fiume Vychegda, un affluente della Dvina Settentrionale, la principale fonte d'acqua della regione.