The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

La Corea del Nord condanna a morte l’ex presidente sudcoreana Park Geun-hye

“Saranno giustiziati e riceveranno una morte da cani”. Cosi le autorità di Pyongyang hanno spiegato come intendono condannare a morte l’ex presidente sudcoreana Park Geun-hye e l’ex capo del National Intelligence Service (Nis) Lee Byoung-ho, accusati di aver pianificato nel 2015 l’uccisione di Kim Jong-un, il leader della Corea del Nord. A raccontarlo, l’agenzia di stampa nordcoreana KCNA (Korean Central News Agency), che ha ripreso la dichiarazione congiunta del Ministero della Difesa, del Ministero per la Sicurezza del Popolo e della Procura generale del “regno eremita”: “Li condanniamo a morte perché si sono resi responsabili di attività terroristiche ai danni del nostro leader supremo”. Per questo ne hanno anche richiesto l’estradizione.