The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

Petrolio, Russia pronta a discutere estensione accordo OPEC

(Teleborsa) - La Russia è pronta a discutere dell'estensione dell'accordo sul taglio della produzione di petrolio decisa dai paesi OPEC e non OPEC, durante la prossima riunione di Vienna, in agenda il 30 novembre. Lo ha detto il ministro dell'Energia russo Alexander Novak in occasione del summit del gas in Bolivia.

Dopo aver siglato il patto russo, un anno fa, con l'Organizzazione dei paesi esportatori di petrolio (OPEC) per frenare l'eccessiva fornitura di greggio, Putin è emerso come il giocatore più influente del gruppo, la cui forza sarà sotto i riflettori, a fine mese, quando i 14 membri dell'OPEC, tra cui Iran, Iraq, Nigeria e Venezuela, ospiteranno i produttori indipendenti come Russia e Messico. La posta in gioco è la salute economica e politica di tutti gli stati coinvolti, tra cui il Kazakhstan e l'Azerbaijan, due ex repubbliche sovietiche che Putin ha introdotto nell'accordo. I partecipanti all'accordo pompano collettivamente il 60% del petrolio mondiale.

Intanto i prezzi dell'oro nero viaggiano moderatamente positivi, con gli investitori che scommettono su un'estensione dei tagli all'output: queste nuove misure potrebbero essere adottate per allentare il crollo delle quotazioni e adattare la produzione alla domanda generale. Il Brent di Londra scambia a 60,55 dollari al barile (+0,10%) mentre il WTI americano mostra un rialzo dello 0,88% a 58,53 dollari al barile.