The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

Trattativa Lega Russia, tutto quello che c'è da sapere sul caso che fa tremare Matteo Salvini

Sono passati 12 mesi dal primo scoop del nostro giornale sull'convegno a Mosca per finanziare la Lega con soldi russi. Un anno di menzogne e omissioni. Di risposte mai date. E di fughe continue. Dalle foto scattate all'Hotel Metropol il 18 ottobre a oggi ecco cosa abbiamo scoperto

Un anno dalla trattativa per finanziare con soldi russi il partito di Matteo Salvini. E dalla visita a Mosca del leader leghista, all’era ancora ministro e vicepremier, per presenziare al convegno di Confindustria e per incappare segretamente il vicepremier russo, Dmitry Kozak.

Tanto è passato dal nostro viaggio a Mosca per cercare conferma alle notizie di cui eravamo in possesso . Un anno di menzogne e omissioni. Di risposte mai date alle nostre inchieste giornalistiche, di fughe continue dalle responsabilità da ministro, di silenzi sul negoziato del Metropol, organizzato dal suo ex portavoce Gianluca Savoini, il regista del summit politico-affaristico che con il collega Stefano Vergine avevamo documentato a febbraio scorso sull’Espresso e nel “Libro Nero della Lega”.

In seguito alla pubblicazione dello scoop, a febbraio, la procura di Milano ha aperto un fascicolo di indagine per corruzione internazionale. I nomi iscritti nel registro degli indagati al momento sono tre: gli italiani presenti al Metropol il 18 ottobre, Gianluca Savoini, l’avvocato e rappresentante di una banca londinese Gianluca Meranda, e il consulente Francesco Vannucci.