The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

La Germania sfiora gli 11mila contagi. In Russia la prima vittima dell’epidemia

BERLINO – Soltanto un contagio per raggiungere gli 11mila casi di coronavirus in Germania: sono 10.999 le persone colpite dal covid-19. Migliaia di persone al giorno si aggiungono al totale e nelle ultime 24 ore sono stati registrati 2.801 nuovi casi in Germania. In Russia è stato segnalato il primo caso di un decesso in cui il corpo è risultato in seguito positivo al tampone.

L’epidemia si diffonde in Germania: 2800 casi al giorno. Merkerl: “La sfida più difficile dalla seconda guerra mondiale

Sono 2801 i nuovi casi di covid-19 nell’ultima giornata. E’ questo il bilancio rilasciato dall’istituto Robert Koch, dall’agenzia del governo federale tedesco e dall’istituto di investigazione per il controllo e la prevenzione delle malattie. La Germania sfiora quindi il triste traguardo degli 11mila contagiati dalla malattia proveniente dalla Cina. “La maggiore sfida che il paese affronta dalla seconda guerra mondiale” è così che la cancelliera Angela Merkel ha definito l’epidemia di coronavirus. La cancelliera ha garantito che il governo farà tutto il possibile per rallentare la diffusione del contagio e mitigare l’impatto dell’epidemia sulla popolazione.

La Russia registra la prima morte sospetta: la vittima è una 79enne

Anche all’ombra del Cremlino si registra il primo caso di un morto, risultato poi positivo al test da coronavirus. Il decesso è stato registrato all’ospedale di Mosca. La vittima è una donna di 79 anni, già affetta da gravi problemi di salute. La donna era stata portata venerdì scorso all’ospedale di Mosca. Il centro di monitoraggio per l’epidemia ha fatto sapere che le persone con cui la donna ha avuto contatti sono state identificate e sottoposti a osservazione medica. Nessuno di loro, tra i quali figurano i familiari della donna, presenta sintomi gravi.

Da Berlino i numeri: 2.800 casi in 24 ore. In Russia la prima morte ‘positiva’ è deceduta una 79enne con gravi problemi di salute.