The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

Toy Story 4, vicinissimo il miliardo di incassi, Tarantino esordisce in Russia

Woody, Buzz e l’allegra brigata di Toy Story 4 stanno per compiere un passo epocale: il film è infatti prossimo a sfondare la quota di un miliardo di dollari al botteghino, piazzando la pellicola nella top ten dei film d’animazione di tutti i tempi. Molto bene anche per C’era una volta a Hollywood con un esordio di tutto rispetto in Russia.

Quando Toy Story 3 uscì nei cinema di tutto il mondo nel 2010, le ultime inquadrature della pellicola non lasciavano spazio a dubbi: le avventure dei giocattoli di Andy erano giunte a un punto fermo nella narrativa fantastica di casa Disney.

Con l’annuncio nel 2014 di un quarto capitolo si fecero insistenti le domande su un seguito decisamente inatteso: cavalcando l’onda della serialità cinematografica, la Pixar sembrava decisa a monetizzare la fama dei suoi giocattoli preferiti al punto da lasciare una frangia di appassionati in preda a quel senso di incertezza che aleggia intorno all’ennesimo sequel sfornato per ragioni commerciali.

Con il passare delle stagioni cinematografiche il progetto ha preso forma dando alla saga una svolta sul suo cammino di formazione, così Toy Story 4 si è presentato al pubblico nell’estate del 2019 raccontando le ultime, memorabili conquiste di Woody e soci.

La scommessa in sala è vinta: mentre il Re Leone in live action sbaraglia altri classici, la pellicola diretta da Josh Cooley (regista di Inside Out) si piazza all’ottavo posto nella classifica planetaria delle pellicole di animazione, mietendo un successo considerevole che la avvicina al miliardo di incassi.

I dati riferiti al secondo fine settimana di Agosto 2019 parlano di ben novecentonovanta milioni di dollari: si tratta di un momento cruciale per la distribuzione del film, dato che l’opera è uscita anche in Germania e Scandinavia.

Mentre la scalata di Toy Story 4 sfiora la punta, altri due film estivi si contendono la classifica: Hobbs & Shaw sterza verso il podio e l’ultimo film di Quentin Tarantino, C’era una volta a Hollywood, guadagna quasi otto milioni di dollari con l’uscita in Russia, piazzandolo direttamente al primo posto nelle sale sovietiche.